Sanità digitale, intelligenza artificiale e salute

News, documenti e letteratura allo stato dell’arte

2021

2020

2019

  • Artificial Intelligence in Health Care: The Hope, The Hype, The Promise, The Peril” (2019)
    Questo report speciale della US National Academy of Medicine sintetizza le conoscenze attuali per offrire un documento di riferimento a sviluppatori di modelli di A.I., ai clinici, ai pazienti, agli enti regolatori ecc..
    Descrive le soluzioni di IA già disponibili e quelle a breve termine; evidenzia le sfide, i limiti e le migliori pratiche per lo sviluppo, l’adozione e la manutenzione delle applicazioni A.I.; offre una panoramica del contesto legale e normativo per le applicazioni di intelligenza artificiale in sanità; dà priorità alla necessità di equità, inclusione e rispetto dei diritti umani.
  • Evaluation and accurate diagnoses of pediatric diseases using artificial intelligence | Nature Medicine
  • Non tutto ciò che è digitale e ha a che fare con l’ambito della Salute è, ovviamente, una Digital Therapy. Una possibile definizione, emersa durante lo scorso Digital Theraputics Day 2019, l’evento italiano dedicato alle DTx, inquadra le Terapie Digitali come “Patient-centric software (only or primarily) interventions able to provide a positive clinically mesurable effect, which is scientifically validated” Sarebbero così da considerare Terapie Digitali quegli strumenti basati su software che, da soli o in associazione con altri strumenti, siano in grado di apportare un qualche reale beneficio, clinicamente misurabile e scientificamente validato, su specifici need di salute dei pazienti.
    Continua a leggere su digitalhealthitalia.com
  • AI ed Etica: lo stato dell’arte. Non è facile presentare una sintesi. Possiamo però presentare tre studi che cercano di compiere tale sintesi ottenendo così un duplice risultato. Da un lato offrire dei riferimenti sul tema e dall’altro mostrare le tendenze in atto nel parlare di etica ed AI. Vediamo quindi i tre principali studi sull’etica delle AI al momento disponibili. a) Principi etici b) Lo studio di Harvard c) Analisi del movimento per una AI etica.
    Continua a leggere su paolobenanti.com
  • La tecnologia ha radicalmente cambiato l’orizzonte degli operatori sanitari grazie alla disponibilità di big data, Intelligenze artificiali, algoritmi. Ma la mancanza di strategie comuni e la scarsissima consapevolezza del cambiamento rischiano di non promuovere una Sanità digitale realmente efficiente. Serve prendere in esame i significati e le conseguenze delle innovazioni per gli scienziati, per chi governa la salute, per il medico, per l’Uomo e l’Uomo/malato. Facciamo il punto, a partire dallo stato dell’arte ed analizzando le varie tappe che potranno condurre a una sanità del futuro.
    Continua a leggere su agendadigitale.eu
  • Il sistema tradizionale di regolamentazione ed autorizzazione dei dispositivi medici non è stato progettato per le tecnologie adattive che prevedono il machine learning. La natura altamente iterativa, autonoma e adattativa di questi strumenti richiede un nuovo approccio di regolamentazione e autorizzazione per consentire garanzie efficaci. Questo documento dell’FDA (febbraio 2019), pur non avendo valore autorizzativo, propone un quadro possibile di regolamentazione dei “software as medical devices”
  • Il Royal College of General Practitioners (RCGP) inglese ha prodotto questo documento (febbraio 2018) che esplora le possibili ricadute di tecnologie basate sull’utilizzo dell’intelligenza artificiale sulla medicina generale. Il documento analizza i criteri possibili per massimizzare i benefici e minimizzare i rischi che possono derivare da nuove applicazioni di A.I. nella pratica clinica della medicina generale
  • Il Segretario di Stato per la Sanità e l‘Assistenza sociale britannico, ha incaricato il Dr. Eric Topol, uno dei massimi esperti al mondo di medicina digitale, di attuare una revisione indipendente per analizzare in che modo l’innovazione tecnologica: intelligenza artificiale, medicina digitale, robotica e bioinformatica, cambierà i ruoli e le funzioni del personale clinico di tutte le professioni nel prossimo futuro. Presentato a febbraio 2019, è possibile scaricare il rapporto a questo indirizzo
  • Intelligenza Artificiale e medicina, serve fare formazione di medici e pazienti: ecco perché , Agenda Digitale|25 marzo 2019
  • Artificial Intelligence in Health CareWill the Value Match the Hype? | Jama Network